Personal Branding Torino

Nel Regno dei Social Network, il Contenuto è il Re.

Una delle fasi più difficili da affrontare quando si lancia il proprio brand sui social network è la definizione dei Contenuti.

Abbiamo detto di quanto sia fondamentale e strategico avere un Piano Editoriale con una visibilità almeno a sei mesi – meglio se un anno. Ma il vero problema non è “ogni quanto bisogna pubblicare?” bensì “dove trovo qualcosa di interessante da dire?
L’argomento più ricorrente è che siamo sommersi da informazioni e contenuti e che per potersi distinguere ed emergere bisogna inventarsi qualcosa di nuovo che ci permetta di farci notare con il nostro Brand. Se parliamo di una campagna pubblicitaria, forse, è così: ma se parliamo della comunicazione del nostro Brand assolutamente no.

I contenuti di cui dovete parlare e che andranno a popolare il vostro Piano Editoriale sono i valori del vostro brand: sono i motivi per cui i Vostri Clienti scelgono il vostro prodotto/servizio piuttosto che quello di un concorrente; sono i punti di forza che sottolineate quando descrivete il vostro marchio in una presentazione; sono le caratteristiche che descrivete ad una fiera o ad un incontro con un potenziale Cliente sapendo che avete pochi secondi per catturare la sua attenzione. Sono i Perché? che vi riguardano intimamente nell’ideazione e nella creazione del vostro brand, quelli di cui parla Simon Sinek – perché lo fate? e quelli che devono avere un senso per il Vostro Cliente (e per voi).

Quindi, se non avete niente da dire su questi valori e su questi perché, avete un problema che va ben oltre la campagna di comunicazione sui social. Smettete di pensare al piano editoriale e tornate a rivedere quali sono i punti salienti del vostro servizio/prodotto perché li avete persi di vista (o non li ricordate) e come dice Lewis Carrol, quando non sapete dove state andando, ogni strada va bene.

Volete sapere se il vostro contenuto è interessante? Non è difficile: per chi state scrivendo? Se scrivete per il Vostro potenziale Cliente rispondete con sincerità a queste semplici domande:

  • il contenuto mi spiega come fare qualcosa, è formativo, risolve un problema o risponde ad una domanda?
  • dopo averlo letto, ho delle conoscenze più precise, approfondite o dettagliate sul vostro prodotto/servizio?
  • racconta un fatto o un’esperienza che aggiunge qualcosa ai valori della cultura del vostro marchio e che mi permette di “risuonare” maggiormente con voi?

Sì? Bene, è un buon contenuto.
No? Cestinare – il tempo e l’attenzione dei Vostri Clienti sono troppo preziosi per poterli sprecare.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart